Slittino contro un albero: muore una bimba di 8 anni, la Procura apre un'indagine

Tragedia sulle piste del Renon in Alto Adige: madre e figlia si sarebbero trovate per sbaglio su una pista nera

Si sarebbe trovata per sbaglio su una pista da sci classificata come "nera" la piccola Emily Formisano, di 8 anni, morta dopo essersi schiantata con lo slittino contro un albero. Con lei c'era anche la madre, Renata Dyakowska, ora ricoverata in condizioni molto gravi all'ospedale di Bolzano.

Una tragedia terribile, sulla quale la Procura di Bolzano intende fare luce. I gestori delle piste del Renon, dov'è avvenuto il dramma nel pomeriggio di venerdì 4 gennaio, si sono già espressi pubblicamente: pur esprimento il massimo cordoglio per la tragedia hanno assicurato che tutt e le piste, da sci e da slittino, sono opportunamente segnalate.

L'incidente è avvenuto sulla pista Shwarsee 2, particolarmente ripida. Madre e figlia hanno perso il controllo dello slittino e sono finite fuoripista contro un albero. Al vaglio della Procura anche il rispetto delle norme nel posizionamento delle reti di contenimento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei boschi di Pinè: cacciatore spara agli amici

  • Trento, accoltellato dalla fidanzata: ragazzo soccorso per strada e trasportato in ospedale

  • Le migliori osterie del Trentino secondo Slow Food

  • Camion bloccato dalla neve: arrivano i Vigili del Fuoco con l'autogru

  • Guida Michelin 2020: ecco i ristoranti "stellati" in Trentino

  • Pioggia e neve: allerta meteo della Protezione Civile per le prossime 48 ore

Torna su
TrentoToday è in caricamento