Ultimo giorno di riceche per Nardi e Ballard sul Nanga Parbat

Ancora una ricognizione con droni fino a 7.000 metri, e poi in elicottero

Un altro giorno di ricerche per cercare Daniele Nardi e Tom Ballard sul Nanga Parbat. L'alpinista italiano ed il compagno di spedizione inglese, da anni residente in Trentino, sono ormai dispersi da 10 giorni sulla montagna pakistana. A portare avanti le ricerche è il collega spagnolo Alex Txikon, che nella mattinata di mercoledì 6 marzo ha effettuato un'ulteriore ricognizione con altri alpinisti sulla via Kinshofer.

La squadra si è posizionata nei pressi del Campo 2 dal quale si sono alzati in volo i droni, fino a 7.000 metri, purtroppo senza trovare niente. Le temperature attorno ai -25° hanno fatto desistere gli alpinisti, rientrati al campo base. Nel corso della giornata la  squadra sarà raggiunta da un elicottero il quale, meteo permettendo, sorvolerà nuovamente la zona fin dove possibile. 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • Orso M49 catturato e fuggito, Fugatti: "Questo dimostra quanto sia pericoloso"

Torna su
TrentoToday è in caricamento