Cronaca

Avvolge il tricolore nello sterco: il Tribunale perdona un minorenne

Alla vigilia della festa per i 150 anni dell'unità d'Italia, assieme ad un parente, aveva scaricato per strada del letame avvolto nella bandiera italiana. Era stato denunciato per vilipendio alla bandiera italiana

Perdonato dal Tribunale dei minorenni di Trento un ragazzo che, alla vigilia della festa per i 150 anni dell'unità d'Italia, assieme ad un parente, aveva scaricato per strada del letame avvolto nel tricolore.

Per il suo gesto il giovane trentino, residente nelle Giudicarie, era stato denunciato per vilipendio alla bandiera italiana. Ora i giudici, pur considerando la gravità del gesto per il quale peraltro il ragazzo si era pentito, hanno optato per il perdono giudiziale.
 
Il giovane, nella notte tra il 16 e il 17 marzo, era stato immortalato da una telecamera di sicurezza mentre, uscito da un'auto assieme allo zio, abbandonava una bandiera italiana ricoperta da sterco animale davanti ad un bar di Iavrè. Il gestore del locale, indignato, aveva avvisato i carabinieri.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvolge il tricolore nello sterco: il Tribunale perdona un minorenne
TrentoToday è in caricamento