Orso: nel 2015 più di mille segnalazioni

La popolazione minima accertata è di 48 esemplari, ma potrebbero essercene 54. Più di mille avvistamenti in un anno, tre anche in Trentino occidentale ma secondo la Provincia solamente uno ha avuto riscontri oggettivi

Sono state più di mille le segnalazioni di orsi in Trentino nel corso del 2015: lo riferisce il Servizio Foreste e Fauna della Provincia di Trento nell'annuale Rapporto Orso presentato alla stampa ieri. Quasi tutti gli avvistamenti (vedi mappa sotto) sono riferiti al Trentino occidentale, in particolare nell'area compresa tra le montagne ad ovest di Trento, la Val Rendena e la Val di Non. Alcune segnalazioni accertate si registrano anche nella zona del Monte Baldo.

Tre segnalazioni provengono dal Trentino orientale ma solo una, secondo il Servizio, sarebbe accertata, ovvero quella del maschio M4 presente in bassa Valsugana ad inizio della scorsa primavera e poi spostatosi in Friuli Venezia Giulia. Nessuna delle altre tre segnalazioni, si legge nel Rapporto, ha trovato alcun riscontro oggetivo, così come le voci che si sono rincorse nell'estate. Considerando anche gli spostamenti più lunghi effettuati dai giovani maschi, la popolazione di orso bruno delle Alpi centrali, che gravita prevalentemente nel Trentino occidentale, si è distribuita nel 2015 su un’area teorica di 20.794 km2.

Il territorio stabilmente occupato dalle femmine è più contenuto (1.303 km2), anche se un po’ più grande che negli ultimi anni; esso è ancora situato interamente all’interno del territorio provinciale. Per quanto riguarda i numeri della popolazione ursina non si registrano grandi variazioni rispetto agli anni precedenti: la popolazione minima certa è di 48 esemplari, mentre quella stimata è di 54.

Nel 2015 sono state inoltrate al Servizio Foreste e Fauna 163 denunce di danno attribuibili all’orso; di queste, 128 erano riferite a danni effettivamente causati dall’orso, mentre 35 non sono risultate attribuibili al plantigrado. Sono pervenute al Servizio 112 richieste di indennizzo, delle quali 104 sono state accolte e 8 respinte. Sono stati complessivamente liquidati 65.595,00 € per danni da orso bruno, di cui 23.065,00 € per patrimoni apistici, 27.405,00 € per patrimoni agricoli, 14.008,00 € per patrimoni zootecnici, e 1.117,00 € per altri danni.mappa-3

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

Torna su
TrentoToday è in caricamento