rotate-mobile
Cronaca Strada Statale 45 bis Gardesana Occidentale

Beccato ai 170 all'ora dall'autovelox, multa annullata: mancava il segnale sulla corsia di sinistra

Sentenza "storica" del Tribunale di Trento che impone di segnalare la presenza di autovelox anche sulla corsia di sinistra in tratti a due corsie: è così che un automobilista si è visto cancellare la multa da 822 euro e restituire i 10 punti tolti dalla patente

Multato perchè viaggiava ai 170 chilometri all'ora con il limite dei 90 ma il Tribunale ha annullato la sanzione. Il fatto risale all'aprile 2014 mentre la sentenza, storica, è di alcuni giorni fa: il motivo della clamorosa decisione dei giudici sta nel fatto che il Telelaser era posizionato in un tratto di strada a due corsie, ma era segnalato con apposito cartello solamente in una delle due, quella di destra. Il caso è stato ripreso oggi sulle pagine online del mensile specializzato Quattroruote, clicca qui. 

Due corsie, due cartelli: è questa la novità che introduce la sentenza, e che ha fatto gioire l'automobilista, al quale erano stati comminati 822 euro di multa più la perdita di dieci punti della patente. L'articolo 81 del codice ella strada prevede infatti che "i segnali verticali [...] installati di norma sul lato destro della strada possono essere ripetuti sul lato sinistro quando è necessario per motivi di sicurezza".

Per il giudice in questo caso esiste quindi un fondato motivo di sicurezza: "a funzione del cartello è quella di segnalare agli utenti l’imminenza della postazione di rilevamento della velocità, ne consegue che il cartello deve poter essere visto sia dagli utenti che percorrono la corsia di marcia più a destra sia da quelli che percorrono quella di sorpasso”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato ai 170 all'ora dall'autovelox, multa annullata: mancava il segnale sulla corsia di sinistra

TrentoToday è in caricamento