rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Centro storico / Via Andrea Pozzo

Autisti-controllori e biglietto a bordo, Uil: "Gilmozzi ha bruciato le tappe"

Sulla novità annunciata dall'assessore non si fa attendere la reazione di Uiltrasporti: l'intesa, data per assodata, deve aspettare il referendum dei lavoratori

L'assessore ha fatto "i conti senza l'oste": così Uiltrasporti ribatte alla novità annunciata da Gilmozzi, ovvero la sperimentazione che affiderà compiti di controllo e vendita dei biglietti direttamente agli autisti. L'intesa, data per certa in una nota diffusa dall'Ufficio Stampa del Consiglio provinciale, diventerà operativa solamente dopo il 19 settembre. L'ultima parola spetta infatti ai lavoratori, ai quali il sindacato sottoporrà la novità, tramite  un vero e proprio referendum.

Il sindacato parla  di "scavalcamento dei  lavoratori da parte politica, superficialità e pochezza" assicurando che il nuovo sistema è ancora "tutto da verificare". "Aspettiamo che i diretti interessati siano chiamati ad esprimersi senza "bruciare le tappe" solo per sbandierare presunti meriti attraverso facili approssimazioni" conclude il segretario Nicola Petrolli. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autisti-controllori e biglietto a bordo, Uil: "Gilmozzi ha bruciato le tappe"

TrentoToday è in caricamento