rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Il controllo

"Andiamo a trovare degli amici" ma era la strada sbagliata: scoperti con la droga

L'auto è stata fermata dalla guarda di finanza

Prima vengono fermati, poi inventano scuse che si contraddicono in pochissimo e poi sottolineano che l’auto era in noleggio e non potevano garantire per chi l’avesse usata prima. Così la guarda di finanza ha trovato la cocaina nell’auto.

I due si trovavano a bordo di un'auto noleggiata quando sono stati fermati dalla guardia di finanza all’uscita dall'autostrada a Bressanone in direzione Varna. Sono state numerose le circostanze che hanno insospettito i finanzieri, fra cui le divergenti ed illogiche dichiarazioni dei due durante il controllo. Infatti, il conducente ha detto di trovarsi in Alto Adige perché in cerca di lavoro ma è risultato regolarmente impiegato presso una concessionaria d'auto in Emilia Romagna. Il passeggero, che non aveva alcun documento di riconoscimento ha detto che andavano in Austria. Peccato che avevano sbagliato strada a causa di un malfunzionamento del navigatore.

Alla fine non sono potuti sfuggire al controllo. A questo punto l'autista, in forte stato di agitazione, diceva ai finanzieri che l'automezzo gli era stato prestato da un connazionale di cui non ricordava il nome e, poiché era stato noleggiato, non poteva escludere che un precedente utilizzatore avesse nascosto qualcosa all'interno del veicolo. Oramai era solo questione di tempo e infatti poco dopo le fiamme gialle hanno trovato tre etti di cocaina. Sono così scattati gli arresti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Andiamo a trovare degli amici" ma era la strada sbagliata: scoperti con la droga

TrentoToday è in caricamento