rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Via Andrea Pozzo

Gli autisti degli autobus non pagheranno i danni degli incidenti, fino a maggio

Gli autisti di Trentino Trasporti non pagheranno i danni in caso di incidenti con autobus e corriere, almeno fino a maggio. Cgil, Cisl e Uil comunicano che oggi, nel corso della trattativa sulla disdetta del contratto nazionale, hanno chiesto ed ottenuto dai vertici dell'azienda di trasporto pubblico la sospensione della clausola specifica (punto 4 dell'accordo del 26 aprile 2013). La sospensione riguarda eventuali sinistri dal 1° gennaio fino al 31 maggio.

Questa era anche una delle richieste dei sindacati non confederali (Usb, Sbm e Orsa) che mantengono lo stato di agitazione nei confronti dell'azienda tramite continui scioperi, l'ultimo lunedì scorso, primo giorno di sperimentazione dei nuovi percorsi degli autobus.

"Scioperi che fino ad oggi nulla hanno portato se non risparmi all'azienda e disagi ai cittadini - scrivono in una nota congiunta i tre sindacati - se si riuscirà a trovare una soluzione unitaria con tutte le organizzazioni sindacali sulla partita della trattativa sul recupero di produttività, Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti pretenderanno che la sospensione diventi parte integrante dell’accordo complessivo e, quindi, definitiva".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli autisti degli autobus non pagheranno i danni degli incidenti, fino a maggio

TrentoToday è in caricamento