rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Via Andrea Pozzo

Molotov sul treno: le indagini passano a Trento. Ipotesi terrorismo, come a Venezia

Le indagini sul fallito attentato al treno Frecciargento a Bolzano sono passate di competenza a Trento: sarà infatti la Procura distrettuale antimafia ad occuparsi del caso che assume quindi i contorni di un vero e proprio atto terroristico.

La mattina del 25 aprile il macchinista trovò la locomotrice transennata, con tanto di cartello con la scritta "esplode", i vetri rotti ed all'interno sei molotov cariche di benzina e, secondo gli inquirenti, pronte ad esplodere anzi, inesplose per puro caso.

L'episodio, secondo la Procura, avrebbe alcune finalità con quanto accaduto sulla linea Venezia-Padova lo scorso febbraio: in prossimità di una stazione intermedia venne ritrovata una bottiglia da mezzo litro piena di alcol. Leggi la notizia su Veneziatoday.it, clicca qui...

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molotov sul treno: le indagini passano a Trento. Ipotesi terrorismo, come a Venezia

TrentoToday è in caricamento