Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Attentato ai mezzi militari, Rossi: "Stupida incoscienza"

Un gesto non solo "da condannare con fermezza", ma compiuto con una buona dose di "stupida incoscienza": condanna dal presidente della Provincia per l'attentato a Roverè della Luna

"Ferma condanna per un gesto inaccettabile, frutto di stupida incoscienza e totale irresponsabilità". Così il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, quando ha appreso dell'incendio dei mezzi militari a uso civile avvenuto nella notte a Roveré della Luna. "Atti come quello di stanotte sono al di fuori del vivere civile e vanno condannati con fermezza".

Parole alle quali fanno eco quelle del presidente del Consiglio provinciale Bruno Dorigatti. "Ultimamente - ha detto - assistiamo, purtroppo, a una crescita di episodi di violenza che alimentano un clima di tensione in un momento politico e sociale incerto del nostro Paese. È opportuno che ora ci sia una forte unità delle forze politiche e sociali nel condannare tali atti orrendi. Ribadiamo quindi il no intransigente alla violenza gratuita come mezzo per alimentare spaesamento tra le persone mettendo a repentaglio la nostra democrazia. Nel ringraziare le forze dell'ordine per il pronto intervento, esprimiamo loro il nostro sostegno nell'indagine".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato ai mezzi militari, Rossi: "Stupida incoscienza"

TrentoToday è in caricamento