menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporti in crisi: anche in Trentino lo spettro della delocalizzazione

Se a breve non si trova una soluzione anche le aziende trentine saranno costrette a chiudere le proprie sedi e traslocare oltre confine dove il costo del lavoro in generale è più basso, dice Claudio Comini, di Asso Artigiani

La crisi morde e le differenze, profonde differenze di mercato che si registrano tra i diversi paesi dell'Unione Europea si fanno sentire, sempre più in negativo. Una tavola rotonda tra i rappresentanti del settore di diverse regioni, ospitata nella sede di AssoArtigiani di Trento, ha sollevato la questione: quasi il 40% delle commesse di trasporto l'Italia lo sta perdendo. Le cose non vanno meglio in Trentino. Se a breve non si trova una soluzione anche le aziende trentine saranno costrette a chiudere le proprie sedi e traslocare oltre confine dove il costo del lavoro in generale è più basso. Lo dice Claudio Comini Presidente del settore Trasporti di Trento.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 1 decesso e +133 nuovi contagi

  • Cronaca

    Scialpinista travolto da una valanga: elisoccorso in volo

  • Attualità

    Come passare in zona bianca e cosa si può fare

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento