Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Centro storico / Via Alessandro Manzoni

Anarchici: Civettini interroga. Rossi: "Piena fiducia nelle forze dell'ordine"

Niente operazioni di sgombero finora per l'ex asilo occupato dagli anarchici in via Manzoni. Secondo quanto comunicato dal presidente della Provincia Patrimonio del Trentino si sarebbe rivolta alle forze dell'ordine: "Riponiamo in loro la nostra piena fiducia"

Andrea Merler incontra il Questore, Claudio Civettini interroga: dopo il presidio della Lega Nord è la Civica Trentina ad interessarsi dell'occupazione, da parte dei movimenti anarchici, dello stabile in via Manzoni, un ex asilo comunale già occupato dagli stessi attivisti alcuni anni fa. All'interno, da un paio di settimane, si tengono feste, concerti e dibattiti, in orario serale, mentre di giorno gli attivisti lavorano per riaprire le finestre murate dopo l'ultima occupazione.

La Questura ed il Comune non hanno ancora decretato alcuna operazione di sgombero, e la polizia non è mai intervenuta, nemmeno nel giorno della rioccupazione. E' questo, forse, che non va giù al consigliere della Civica, ex leghista, che chiede se per caso non esista un accordo tra la società provinciale Patrimonio del Trentino, proprietaria dello stabile, e gli anarchici. La risposta ovviamente è no, Patrimonio del Trentino si è però rivolta alle forze dell'ordine in cui, ha detto molto vagamente il presidente della Provincia Ugo Rossi, "riponiamo la piena fiducia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anarchici: Civettini interroga. Rossi: "Piena fiducia nelle forze dell'ordine"

TrentoToday è in caricamento