rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Centro storico / Via Giovanni Zanella

Asili nido, laurea obbligatoria per le educatrici

I criteri d'accesso in Trentino cambieranno a partire dal 1° settembre 2015. Per le operatrici dei nidi familiari, invece, sarà necessario il diploma

Ha avuto il via libera definitivo della Giunta la proposta, avanzata dal presidente e assessore all'istruzione Ugo Rossi a giugno, di riforma dei criteri d'accesso per le professioni socio-educative, in particolare per i ruoli di educatore nei nidi d'infanzia e di nido familiare, il cosiddetto servizio tagesmutter. Saranno ora necessari titoli di studio quali laurea e diploma. Ecco come cambierà l'accesso a partire dal 1° settembre 2015.

Per il personale educativo del nido d’infanzia è richiesta la laurea in ambito pedagogico/educativo pertinente al settore della prima infanzia, completo di competenze pratiche acquisite tramite tirocinio universitario svolto in servizi educativi per l’infanzia. Per sanare le posizioni presenti oggi nel sistema, viene appositamente organizzato un corso per il conseguimento della qualifica, riservato al personale già impiegato nei nidi con il solo idoneo diploma quinquennale di scuola secondaria di secondo grado, che abbia maturato una significativa anzianità lavorativa.


Per il personale educativo del nido familiare-servizio Tagesmutter è richiesto il diploma quinquennale di scuola secondaria di secondo grado corredato da un corso di formazione di almeno 500 ore, di cui non meno di 100 di tirocinio. Viene inoltre introdotta la possibilità di operare come Tagesmutter per chi è già in possesso dei requisiti previsti per lavorare come educatore nei nidi. Per l’accesso alle citate professioni continuano ad avere valore i requisiti e i relativi titoli di studio precedentemente previsti, purché conseguiti entro il 31 agosto 2015.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili nido, laurea obbligatoria per le educatrici

TrentoToday è in caricamento