menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asciugatrici a gas pericolose: sequestro della Guardia di Finanza

Secondo gli inquirenti gli elettrodomestici introdotti sul territorio nazionale erano sprovvisti della idonea certificazione di conformità agli standard di sicurezza fissati dalla normativa comunitaria a tutela della salute

 

Una segnalazione del Centro di Ricerca e Tutela Consumatori della Provincia di Trento al Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Trento ha permesso ai militari di effettuare un sequestro di 104 asciugatrici di fabbricazione cinese.
 
Le indagini hanno permesso di individuare una società commerciale della Vallagarina che aveva acquistato da un’azienda cinese un ingente lotto di asciugatrici a gas, importandole e commercializzandole sul territorio Trentino.
 
Secondo gli inquirenti gli elettrodomestici introdotti sul territorio nazionale erano sprovvisti della idonea certificazione di conformità agli standard di sicurezza fissati dalla normativa comunitaria a tutela della salute dei consumatori e costituivano, pertanto, un serio pericolo per l’incolumità delle persone a causa anche della particolare tipologia di alimentazione a gas.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento