Trento, minacciata di morte dall'ex marito: arrestato 'camionista stalker'

L'uomo era stato sottoposto all'applicazione del braccialetto elettronico ed era accusato di atti vessatori anche nei confronti del figlio

Repertorio

Si trovava già ai domiciliari per minacce e vessazioni nei confronti dell'ex moglie e del figlio, dai quali doveva tenersi lontano: era stato sottoposto all'applicazione del braccialetto elettronico. Ma più volte ha violato il divieto. Per questo un autotrasportatore di 44 anni residente a Trento è finito in manette con l'accusa di stalking. Ad arrestarlo la squadra mobile di Trento.

L'uomo - si legge in una nota della questura - aveva avuto minacciato l'ex coniuge e il figlio e aveva apostrofato la donna con insulti pesantissimi, fino ad arrivare a minacciarla di morte, tanto che lei era stata costretta a cambiare abitudini e stile di vita. 

Nonostante gli fosse stato proibito ogni contatto personale, telefonico e telematico con le vittime, il figlio minore è stato trovato in più di un'occasione a casa dell'uomo. Da qui il provvedimento del gip e l'arresto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Volotea: due nuove destinazioni dall'Aeroporto Catullo

  • Torna l'obbligo di pneumatici invernali

  • Cosa fare nel weekend: tutti gli eventi

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

  • Infortunio sul lavoro a Grigno, precipita per cinque metri e si schianta al suolo: grave

  • Scende con l'auto dal Castello di Arco e si schianta: grave una donna di 48 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento