menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati due spacciatori dalla polizia: uno coinvolto nell'operazione "Underground"

Ai due soggetti finiti in manette di 23 e 30 anni, sono stati contestati i reati d'illecita vendita di sostanze stupefacenti

Doppio arresto degli Orsi, gli agenti sezione contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile, a Trento negli ultimi giorni di febbraio. I due soggetti finiti in manette hanno 23 e 30 anni, sono di nazionalità nigeriana e risiedono a Trento. I reati a loro contestati riguardano l'illecita vendita di sostanze stupefacenti. I provvedimenti eseguiti dagli investigatori della Questura di Trento sono giunti all’esito di due distinte attività d’indagine, convergenti nella finalità di arginare l’offerta di droga in città.

Recuperato da "Underground"

E.J. cittadino nigeriano è stato arrestato dalla sezione contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile, che da tempo erano sulle sue tracce perché sfuggito alle misure cautelari nell’operazione “Underground” di gennaio.

L’uomo è stato visto in piazza Dante intento a vendere dell'eroina ad alcuni giovani.  Accortosi degli agenti in borghese della Questura, il pusher ha tentato di dileguarsi dandosi alla fuga verso la stazione dei treni, inutilmente. È stato raggiunto all’ingresso dello scalo ferroviario ed arrestato prima che potesse prendere un convoglio diretto a Verona. Nelle indagini dell’operazione “Underground” E.J. era segnalato per essere uno degli spacciatori che organizzava la piazza di spaccio su Trento e gestiva i viaggi dei corrieri di droga tra Verona e Trento.

Un rintracciato 

Lo stesso giorno è stato arrestato un altro cittadino straniero, O.S., già denunciato più volte dalla Polizia, perché colto a vendere droga in alcuni parchi della zona nord della città.

Lo spacciatore, di cui da qualche tempo si erano perse le tracce, è stato  bloccato dalla Squadra Mobile mentre si trovava sulla pista ciclabile che costeggia il Lungadige, probabilmente alla ricerca di clienti. L’uomo dovrà scontare più di tre anni in carcere, frutto di diverse condanne per vendita al dettaglio di sostanze stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Attualità

Covid, il governo al lavoro per le riaperture: il piano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento