Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Traffico di droga a Trento, blitz all'alba: 16 arresti

Un'altra maxioperazione delle forze dell'ordine contro lo spaccio nel capoluogo trentino: ci sono 16 arrestati, tutti di nazionalità nigeriana

Una delle immagini diffuse dalla Questura

Smantellare un'organizzazione criminale nigeriana dedita al traffico di droga. Questo l'obiettivo dell'operazione "Underground", scattata all'alba di martedì 12 gennaio a Trento, Brescia, Verona e Vicenza. La maxioperazione, coordinata dalla Questura di Trento, arriva al termine di complesse indagini che hanno portato a scoprire un sodalizio criminale dedico al controllo dello spaccio nel capoluogo trentino, con ramificazioni nelle province confinanti.

Mafia nigeriana: ecco come agiva la banda

Secondo le prime informazioni diffuse dalla Squadra Mobile, mentre il blitz è ancora in corso, ci sarebbero 16 arrestati, tutti di nazionalità nigeriana. La vendita di droga gravitava attorno all'area di piazza Dante, costantemente nelle cronache locali per episodi di spaccio, zona già "battuta" dalle forze dell'ordine a dicembre. Sempre a dicembre il capoluogo trentino era stato al centro di un'altra maxioperazione antidroga, in quel caso condotta dai carabinieri, che aveva portato all'arresto di 23 persone: un sodalizio italo-albanese, dedito allo smercio di cocaina.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di droga a Trento, blitz all'alba: 16 arresti

TrentoToday è in caricamento