menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati con due chili di "fumo" dopo una fuga in auto

L'operazione rientra in una serie di controlli rafforzati in occasione delle festività natalizie che la squadra mobile ha in atto da mesi per contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti

È senza sosta il lavoro di contrasto al mercato degli stupefacenti da parte della squadra mobile di Trento: dopo i 34 arresti di inizio mese e quelli effettuati nelle 3 operazioni avvenute subito dopo, sono state arrestate tre persone e sequestrati due chili di hashish. 

L’arresto, avvenuto venerdì notte, si inserisce in una vasta operazione di controlli, rafforzati in occasione delle festività natalizie, che la squadra mobile da mesi ha in atto per contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti sulla piazza di Trento.
 
I tre arrestati sono stati fermati proprio mentre erano in auto e gli agenti erano fermi ad un posto di blocco. Gli agenti hanno fatto cenno al guidatore di fermarsi: questi ha rallentato, ha fermato l'auto e poi - mentre i poliziotti si avvicinavano per il classico controllo dei documenti - è ripartito. Ci sono voluti un breve inseguimento, un sorpasso e la pattuglia messa di traverso sulla strada per bloccare l'auto in fuga, che ha tentato di speronare la volante in un'ultima manovra per provare a scappare.
 
I poliziotti hanno quindi perquisito i tre uomini e l'interno dell'auto, dove sono stati trovati i due chili di hashish: per i tre fermati è scattato l'arresto con l'accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 1 decesso e +133 nuovi contagi

  • Cronaca

    Scialpinista travolto da una valanga: elisoccorso in volo

  • Attualità

    Come passare in zona bianca e cosa si può fare

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento