Minorenne chiama il 112: "Mio padre mi ha picchiato", 50enne arrestato per maltrattamenti

Evidenti lesioni sul volto, l'uomo avrebbe avuto ripetuti comportamenti violenti nei confronti della compagna e dei tre figli

Cinquantenne arrestato per maltrattamenti in famiglia a Carisolo. Questa olta a chiamare il 112 non è stata la compagna, ma uno dei tre figli minorenni. In lacrime, ha riferito ai carabinieri di essere stato picchiato dal padre. I militari, entrati nell'appartamento, hanno trovato il ragazzo in lacrime con evidenti lesioni al volto. Sotto shock anche i due fratellie la madre. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato arrestato in flagranza e trasferito al carcere di Spini di Gardolo a disposizione dell'autorità giudiziaria, con una denuncia per maltrattamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: casi in diminuzione da 3 giorni. "Se i numeri saranno confermati siamo in discesa"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Coronavirus: altri 7 decessi in Trentino. Nuova restrizione: "Non si esce dal Comune in cui ci si trova"

Torna su
TrentoToday è in caricamento