rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Il furto / Vallagarina

Ladro motociclista fermato e arrestato in Vallagarina: ora è in carcere

Durante l’inseguimento si è anche liberato di una borsa con arnesi per scassinare e pure dell’esplosivo

Stavano facendo servizio di pattugliamento in borghese gli agenti della polizia impiegati in Vallagarina quando, la notte dello scorso 9 marzo, si sono trovati a tu per tu con due ladri.

Ad “incastrare” i due malviventi la velocità con cui stavano viaggiando su due moto, proprio mentre transitavano davanti ai poliziotti che, dopo un rapido controllo alle targhe, hanno scoperto che i due mezzi erano stati rubati poche ore prima.

Inevitabile, quindi, l’inseguimento: solo uno dei due ladri è stato fermato per un controllo, l’altro è riuscito a far perdere le sue tracce. Il delinquente fermato, peraltro, durante l’inseguimento è stato visto mentre si liberava di una borsa gettandola a bordo strada: all'interno della borsa sono stati travati arnesi per scassinare e un dispositivo artigianale con dell’esplosivo.

L’uomo, un trentino classe 1985 con un’importante lista di precedenti alle spalle, è stato portato in procura a Rovereto, dove è scattato l’arresto per tentato furto e fabbricazione, detenzione e porto illegale di esplosivi ed è stato inoltre denunciato per ricettazione della motocicletta; per lui si sono aperte le porte del carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro motociclista fermato e arrestato in Vallagarina: ora è in carcere

TrentoToday è in caricamento