menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Espulso dall'Italia, la stradale lo arresta dopo un inseguimento ai 140 all'ora

Auto rubata, senza patente, arnesi da scasso ed un decreto di espulsione pendente: 27enne albanese arrestato

Inseguimento ai 140 all'ora per fermare un'auto rubata. E' accaduto venerdì 2 novembre, nel pomeriggio, sulla strada tra Riva e Rovereto. Gli agenti della stradale hanno intercettato un'auto cche è risultata rubata. E' scattato l'inseguimento, con i fuggitivi che tentavano di seminare gli agenti, e la volante che seguiva a ruota. 

I fuggitivi hanno imboccato l'autostrada e l'inseguimento è quindi proseguito sulla A22 a tutta velocità finchè l'auto rubata è uscita di strada sbandando e finendo contro il guard rail. I due uomini a bordo sono fuggiti attraverso le campagne coonfinanti con l'autostraqda, inseguiti dagli agenti a piedi i quali sono riusciti a raggiungerne uno e, dopo una breve colluttazione, ad ammanettarlo. 

Portato al Commissariato di Rovereto il 27enne, cittadino albanese, è risultato essere già destinatario di divieto di rrientro in Italia per 10 anni. Nell'auto, rubata, sono stati ritrovati arnesi da scasso: mazze, cacciaviti, forbici, tenaglie, scalpelli, trancia e flessibile. L'uomo è stato arrestato per resistenza, ricettazione, possesso di arnesi da scasso, inottemperanza al decreto di espulsione e sanzionato perchè senza patente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento