Martedì, 16 Luglio 2024
La scoperta / Gardolo / Via Centochiavi

Girava con una moto con una targa taroccata, arrestato

I militari hanno così scoperto che in effetti, senza quella correzione, la targa reale era riconducibile a una moto rubata

Girava con una moto con una targa contraffatta. Ad accorgersene sono stati i carabinieri di Trento che hanno notato il mezzo a due ruote parcheggiato all'interno del parco Centochiavi. Cosa c’era di sospetto? Una delle lettere della targa era stata modificata con un pennarello nero, in modo tale da far apparire una combinazione di numeri e lettere differente da quella originale.

I militari hanno così scoperto che in effetti, senza quella correzione, la targa reale era riconducibile a una moto rubata a Limone sul Garda il 6 luglio scorso. A questo punto sono iniziate le ricerche della persona che girava con il mezzo ed è stato trovato poco dopo nelle vicinanze, seduto su di una panchina. L’uomo aveva un casco, poi anche questo risultato rubato e le chiavi della due ruote. Il sospetto è stato così accompagnato prima in caserma e poi in carcere con l’accusa di ricettazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Girava con una moto con una targa taroccata, arrestato
TrentoToday è in caricamento