menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I carabinieri indagano sulla 'ndrangheta e trovano una serra di marijuana: 31enne arrestato

Nella maxioperazione spunta anche una serra domestica di cannabis

I carabinieri stavano indagando sulla 'ndrangheta in Val di Cembra, ma sono "incappati" anche i una piantagione dometica di marijuana. E' collegata all'operazione "Perfido" la perquisizione che ha portato i militari del Ros ad arrestare un 31enne di Civezzano per produzione di stupefacenti.

Durante la perquisizione in casa dell'indagato i carabinieri hanno trovato 120 grammi di marijunana, 5 grammi d hashish, qualche pastiglia di Mdma e due "francobolli" di Lsd, ma soprattutto diverse painte di cannabis pronte per il raccolto.

Una vera e propria serra domestica, dotata di sistemi per l’irrigazione e l’irraggiamento artificiale delle piante di canapa indiana. Tutto è stato sequestrato, insieme a diverso materiale per il confezionamento delle dosi. Le sostanze sono state inviate al laboratorio dell’Arma di Bolzano per stabilirne il livello di purezza.

L’arrestato è stato condannato ieri per direttissima patteggiando la pena di due anni di reclusione e pagamento di una multa di 6.000 euro, con l’applicazione della misura dell’obbligo di dimora condizionato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Tamponi: ecco dove farli e quanto costano

  • Attualità

    Samantha Cristoforetti tornerà nello Spazio

Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento