menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riva del Garda: banconote false per 1600 euro, arrestato

Le informazioni raccolte durante le indagini hanno permesso di riconoscere il falsario arrivato a Riva del Garda da Verona: è stato fermato e perquisito dai carabinieri che hanno trovato le banconote false probabilmente destinate ad essere vendute in Trentino

Era appena arrivato a Riva del Garda quando è stato fermato e perquisito in via dei Tigli dai carabinieri che lo attendevano da giorni. Grazie alle informazioni raccolte durante le indagini infatti i militari sono andati a colpo sicuro: l'uomo, trentenne napoletano, pregiudicato, aveva con sè 81 banconote da 20 euro, identiche, con lo stesso numero seriale, evidentemente false. Secondo i carabinieri le avrebbe "piazzate" a Riva del Garda. E' stato arrestato e comparirà davanti al giudice con rito direttissimo in giornata a Rovereto. L'accusa è di "introduzione di monete falsificate" secondo l'articolo 455 del codice penale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Palazzo del Diavolo a Trento: ecco la leggenda

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento