rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Bolzano

Si fa arrivare quasi due chili di hashish per posta: 31enne in carcere

Durante la perquisizione, gli agenti di polizia hanno trovato nella sua abitazione anche 3,65 chili di marijuana

Si era fatto arrivare per posta 1,8 chili di hashish, evidentemente sperando che nessuno se ne accorgesse. Speranza vana, perché il pacco ha destato non pochi sospetti, tanto che è arrivata la polizia di Bolzano a sequestrarlo. Poi, guardando l’indirizzo, sono andati a citofonare al destinatario del pacco, un italiano di 31 anni, che si è visto scattare le manette ai polsi.

Arrivati a casa dell’uomo, gli agenti di polizia hanno ovviamente fatto una perquisizione, trovando altri 3,65 chili di marijuana, bilancini di precisione nonché materiale per il confezionamento. Terminato il controllo, il 31enne si è visto aprire le porte del carcere.

Ma nel capoluogo altoatesino non sono mancati, nelle ultime ore, altri fatti di cronaca legati alla droga. Nei controlli fatti nella giornata di giovedì 2 febbraio, tra la stazione ferroviaria e i giardini poco distanti sono stati sottratti alcuni grammi di hashish, con annessa segnalazione del possessore, mentre una ragazza è stata trovata in possesso di marijuana dopo la segnalazione dell’unità cinofila.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fa arrivare quasi due chili di hashish per posta: 31enne in carcere

TrentoToday è in caricamento