menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Fersina: morto il campeggio si fa l'area sosta, sperando nel NOT

Tre anni fa la presentazione della partneship pubblico-privata per un campeggio con 100 posti camper e bungalow, oggi il progetto è stato ridimensionato: 33 piazzole, dove lasciare il camper per 72 ore al massimo, a meno che...

Tramontato il progetto di una partnership pubblico-privata per un nuovo campeggio in via Fersina, il progetto viene ora ridimensionato. Si passa da un vero e proprio campeggio, ipotesi presentata dal Comune tre anni fa e  mai concretizzata, ad una semplice (ma forse più funzionale per le esigenze della città) area sosta attrezzata. Il (nuovo) progetto esecutivo è stato presentato questa mattina.

In poche parole si passa da un campeggio da 100 posti e 4 bungalow, ad un'area di sosta con 33 piazzole. Un'opera fortemente ridimensionata: rispetto ai 6,5 milioni di euro necessari per l'avviamento dell'attività prospettata nel 2013, oggi la nuova area sosta costerà 760mila euro. 

"Nelle aree sosta camper è consentita la sosta per un massimo di 48 ore tuttavia i comuni possono stabilire deroghe a tale limite temporale portandolo ad ulteriori 24 ore, in occasione di eventi di particolare interesse turistico, e a 360 ore di sosta massima qualora l'area di sosta sia posta nelle immediate vicinanze di strutture sanitarie o ospedaliere" si legge in una nota pubblicata oggi dal Comune.

Il riferimento, chiaramente, è al NOT che dovrebbe sorgere in via al Desert, a poche centinaia di metri, in linea d'aria, dalla futura area sosta. Sicuramente a Trento sud i camper arriveranno prima delle ambulanze: l'inizio lavori è previsto per  la primavera 2017 e la durata del cantiere è di 180 giorni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento