Carabinieri denunciano un 50enne con tre piante di cannabis, segnalati 7 ragazzi con pochi grammi

Operazione antidroga dei Carabinieri di Arco

Operazione antidroga dei Carabinieri ad Arco, con diversi controlli mirati e perquisizioni. I militari si sono presentati a casa di un cinquantenne, già noto alle forze dell'ordine per essere un coltivatore di cannabis, sequestrando tre piante di qualità particolarmente pregiate quali "Frisian Duck" e "Cookies Kush", insieme a parte delle infiorescenze già essiccate e pronte per essere consumate. L'uomo è stato denunciato alla Procura di Rovereto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altre perquisizioni sono scattate nelle abitazioni di sette ragazzi di età compresa tra i 23 ed i 37 anni. Due di loro sono arcensi mentre gli altri sono turisti in vacanza. Nel corso delle perquisizioni sono stati trovati 3 grammi di hashish, 6 grammi di marijuana e 2 pasticche di ecstasy. In questo caso i ragazzi non sono stati denunciati bensì segnalati al Commissariato del Governo di Trento quali "assuntori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Elezioni nelle Circoscrizioni: ecco i risultati

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento