rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca Alto Garda e Ledro

Otto patenti ritirate e 16 multe: venerdì sera impegnativo sul Basso Sarca

I carabinieri di Arco hanno controllato il territorio tutta la notte

Sono otto le patenti ritirate ad altrettanti automobilisti durante l’ultimo servizio di controlli dei carabinieri di Arco, organizzato nella notte tra venerdì 18 e sabato 19 novembre, sulle arterie stradali del "Basso Sarca". I controlli, coordinati dalla Compagnia carabinieri di Riva del Garda e finalizzati in particolare a contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza, hanno riguardato in particolare le zone più frequentate dai giovani che affollano i locali notturni, anche al fine di garantire una maggior sicurezza a tutti gli utenti della strada.

Tra venerdì e sabato, a partire dalle 22, i carabinieri di Arco, per tutta la notte, hanno controllato automobilisti e motociclisti, supportati dalla polizia Locale “Alto Garda e Ledro”, con operatori dotati di etilometro. In totale le persone controllate sono state 98, a bordo di 59 mezzi.

Alla fine dei controlli, sono state emesse 16 contravvenzioni al codice della strada.  Otto sono state le patenti ritirate (con un’età compresa fra i trentacinque e i diciotto anni) e cinque le persone denunciate in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica, per la violazione dell’art. 186 del C.D.S. “Guida sotto l'influenza dell'alcool”, perché il tasso alcolemico controllato superava i limiti di legge.  L’autista più giovane sanzionato è un diciottenne.

Le altre sanzioni contestate agli automobilisti hanno riguardato la mancanza di documenti di circolazione, la mancata sottoposizione del veicolo alla prevista revisione, o l’alterazione meccanica del veicolo.  Durante i controlli, una persona è stata trovata anche in possesso di sostanza stupefacente.

"Con il ripetersi di questi tipi di servizi di controllo del territorio, non è possibile purtroppo registrare flessioni nel fenomeno dell’abuso di alcool alla guida, quindi i carabinieri intendono ulteriormente sensibilizzare la cittadinanza ad evitare di mettersi alla guida dopo aver assunto bevande alcoliche o sostanze stupefacenti che, alterando l’attenzione alla guida, sono spesso causa di incidenti stradali anche gravi, in particolare fra i giovani" si legge in una nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto patenti ritirate e 16 multe: venerdì sera impegnativo sul Basso Sarca

TrentoToday è in caricamento