Farmaci: le segnalazioni degli utenti in una banca dati

Al via il progetto "Farmaci più sicuri": i clienti delle farmacie trentine potranno segnalare effetti indesiderati, soprattutto quelli legati alla pressione per gli anticoagulanti e gli antidiabetici prescritti nella terza età. I dati raccolti forniranno indicazioni utili ai medici curanti

Sarà attivo dal 1° febbraio presso 150 farmacie del Trentino il servizio "Farmaci più sicuri" che consentirà agli utenti di segnalare eventuali effetti indesiderati provocati dai farmaci. Le segnalazioni saranno raccolte in una banca dati creata appositamente dall'Azienda sanitaria e forniranno indicazioni utili ai medici curanti per le prescrizioni. Il progetto è stato pensato soprattutto per farmaci anticoagulanti e antidiabetici (tra gli effetti indesiderati più frequenti gli sbalzi di pressione) per la terza età ma le segnalazioni possono riguardare ogni tipo di farmaco. I dati raccolti andranno anche ad alimentare la rete nazionale di farmacovigilanza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Besenello: tre feriti e traffico impazzito

  • Allerta maltempo: ecco le strade chiuse

  • Auto sfiorata dalla valanga, maestro di sci salvo: pubblica le foto su Facebook

  • Il treno Bolzano-Milano è realtà: Frecciarossa dal 15 dicembre

  • Trento di nuovo prima per qualità della vita

  • Il Rifugio Altissimo si trasforma in una statua di ghiaccio: le immagini impressionanti

Torna su
TrentoToday è in caricamento