menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppo caldo, rimandata l'apertura delle piste in Bondone

Rimandata al 6 dicembre l'apertura in Bondone, con eventuali sconti in base alla reale disponibilità delle piste. Il fenomeno di inversione termica non permette nemmeno l'utilizzo dei sistemi di innevamento artificiale. Per il weekend prevista pioggia

Bisognerà attendere almeno fino a sabato 6 dicembre per sciare in Bondone. La decisione di rimandare l'apertura delle piste, prevista per sabato 29, è stata data oggi da Trento Funivie considerata la situazione meteorologica sfavorevole, in particolare "il perdurare di temperature nettamente superiori alla media stagionale in montagna, in presenza di un fenomeno di inversione termica, con temperature che non permettono l'utilizzo dei sistemi di innevamento programmato".

Troppo caldo, niente neve, nemmeno quella artificiale: per il weekend è previsto inoltre cielo nuvoloso e deboli precipitazioni, con il rischio che anche in montagna scenda la pioggia anzichè la neve. L'apertura è quindi rimandata al 6 dicembre e, comunica la società che gestisce gli impianti, saranno previsti sconti qualora dovessero essere aperte solamente alcune piste e non tutte. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La bozza del decreto riaperture: le nuove regole fino al 31 luglio

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Attualità

Cosa cambia dal 26 aprile

Attualità

Tutti i canti popolari del Trentino disponibili online

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Viadotto dei Crozi, nuova viabilità di cantiere dal primo maggio

  • Attualità

    Coronavirus, le regole del week end

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento