Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Arco: anziano cade nel Sarca, salvato dai Carabinieri

Era da poco passata la mezzanotte quando la moglie, rincasata da una cena, non trovando il marito ha chiamato il 112. L'uomo, quasi 90enne, soffre di demenza senile e si è allontanato da casa probabilmente senza averne consapevolezza. I carabinieri lo hanno trovato aggrappato a un tronco, nel Sarca

Attimi di paura la notte scorsa ad Arco dove i carabinieri hanno tratto in salvo un anziano che rischiava di annegare nel fiume Sarca. Era da poco passata la mezzanotte di ieri, martedì 21 gennaio, quando una signora, rincasata da una cena, ha chiamato i carabinieri non trovando a casa il marito, quasi novantenne e affetto da demenza senile. Sono subito scattate le ricerche, coordinate dalla centrale 112 di Riva del Garda: vicino alla pizzeria "Aurora" i militari hanno ritrovato una coperta abbandonata e osservando la riva del Sarca hanno udito delle grida. Nelle acque gelide del fiume l'uomo era aggrappato ad un arbusto, immerso nell'acqua fino alle spalle.

I carabinieri, recuperate delle corde di fortuna, si sono quindi calati dalla riva fino a raggiungere l'uomo e a trarlo in salvo. L'anziano ha ricevuto le prime cure dagli uomini del 118 accorsi nel frattempo ed è stato trasportato in ambulanza dove è ricoverato, non in pericolo di vita. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arco: anziano cade nel Sarca, salvato dai Carabinieri

TrentoToday è in caricamento