Anziana insultata e minacciata: denunciata coppia di vicini con 'arsenale' in casa

I due sono accusati di atti persecutori nei confronti della vittima. Nella loro abitazione avevano 13 armi, tra cui fucili e pistole

Carabinieri con un'anziana (foto BolognaToday)

Vedova e pensionata era così impaurita da aver cambiato le proprie abitudini: i vicini di casa la insultavano e minacciavano ogni volta che la vedevano. Lei era letteralmente terrorizzata. L'episodio a Castel Tesino dove i carabinieri di Borgo Valsugana sono intervenuti e hanno denunciato la coppia accusata di atti persecutori nei confronti dell'anziana.

I coniugi entrambi originari della Valsugana ma residenti a Castel Tesino sarebbero responsabili di aver terrorizzato la donna con incessanti ingiurie e minacce, che  avrebbero messo in atto ogni qualvolta vedevano la signora nelle vicinanze della propria abitazione.

Dopo un controllo in casa della coppia, i militari hanno trovato tredici armi, di cui due pistole e vari fucili, detenuti legalmente. Il tutto è stato sottoposto a sequestro "per evitare il peggio", come si legge in una nota dei carabinieri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Volotea: due nuove destinazioni dall'Aeroporto Catullo

  • Torna l'obbligo di pneumatici invernali

  • Cosa fare nel weekend: tutti gli eventi

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

  • Infortunio sul lavoro a Grigno, precipita per cinque metri e si schianta al suolo: grave

  • Scende con l'auto dal Castello di Arco e si schianta: grave una donna di 48 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento