Cronaca

Attentato a Strasburgo, giornalista trentino ferito alla testa: è grave

L'uomo è tra le tredici persone rimaste ferite nella sparatoria dell'11 dicembre

Antonio Megalizzi, il giornalista rimasto ferito nell'attentato (da Facebook)

Tra le persone rimaste coinvolte nell'attentato che l'11 dicembre a Strasburgo ha causato almeno tre morti e tredici feriti, di cui otto gravi, c'è anche il giornalista radiofonico trentino Antonio Megalizzi. L'uomo, l'unico italiano a rimanere colpito nella sparatoria, è rimasto gravemente ferito alla testa.

Megalizzi, che è originario di Trento, lavora per Europhonica, un progetto radio legato al mondo universitario. Il giovane è tra gli otto feriti gravi che sono stati colpiti intorno alle 20 di martedì sera, quando un attentatore ha aperto il fuoco contro la folla.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato a Strasburgo, giornalista trentino ferito alla testa: è grave

TrentoToday è in caricamento