menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'assassino confessa dopo 28 anni, svolta sull'omicidio di Antonella Bazzanella

Ha aspettato 28 anni per confessare: potrebbe essere una svolta sul caso dell'omicidio di Karlsruhe la testimonianza di un uomo di 47 anni che ha deciso di costituirsi. La ragazza trentina aveva 25 anni il 21 giugno del 1987 quando venne trovata morta in un parco

Ha deciso di andare dalla polizia e confessare, a quasi trent'anni di distanza dal crimine. E' accaduto a Karlsruhe in Germania dove un uomo di 47 anni si è costituito in relazione all'omicidio della trentina Antonella Bazzanella, che aveva 25 anni quando fu assassinata il 21 giugno del 1987. La ragazza, che si trovava in Germania per lavoro, venne trovata legata con segni di strangolamento in un bosco alla periferia della città, un parco dove la sera stessa si era svolto un concerto della cantante Tina Turner. L'assassino non venne mai identificato e le indagini finirono in archivio. Oggi, 28 anni dopo, la svolta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento