rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Commenti ingiuriosi sulla morte di Moltrer, Panizza denuncia gli animalisti

"Andrò io stesso in questura a denunciare questi vili": è l'annuncio di Panizza al Senato dopo i commenti di scherno alla notizia della morte di Moltrer rimbalzati in rete. Com'è noto il presidente del Consiglio regionale era un appassionato cacciatore

I commenti di scherno e ingiuria alla notizia della morte di Diego Moltrer da parte di sedicenti animalisti saranno ora oggetto di denuncia formale. Lo ha annunciato il senatore autonomista Franco Panizza in un intervento in ricordo del compagno di partito ed amico, pronunciato questo pomeriggio in aula. Sulle varie testate (compresa la nostra) la notizia è stata commentata con toni gioiosi poichè com'è noto il presidente Moltrer era un appasionato cacciatore ed è morto proprio durante una battuta di caccia.

Ci associamo al senatore Panizza quando dice che certi atteggiamenti "riguardano più la sfera della psichiatria che della politica". Fenomeni del genere purtroppo non sono nuovi nella rete dove le persone, nascondendosi di fatto dietro l'anonimato, possono permettersi affermazioni ingiuriose a piacimento. In almeno un caso però i commenti di scherno hanno un nome ed un volto, perdipiù noto: si tratta di Enrico Rizzi, segretario del partito Animalista Europeo noto per le proteste in seguito alla morte dell'orsa Daniza a settembre. Rizzi ha rilasciato oggi un'intervista al Fatto Quotidiano in cui spiega la sua posizione (clicca qui), il post non è stato rimosso.

"Come segretario del Partito Autonomista Trentino Tirolese di cui Diego faceva parte, mi recher ò in Questura per sporgere denuncia contro questi vili che, nascondendosi dietro una tastiera, diffamano la memoria di una persona che ha dedicato un'intera vita al suo amato Trentino - ha detto il senatore Panizza nel suo discorso alla Camera - E lo voglio annunciare in quest'Aula, perché ogni forma di odio che mina le regole base del nostro vivere civile non può e non deve in alcun modo passare sotto silenzio. Perché non c'è nulla di  pi ù scabroso, non c'è nulla di più incivile di quello che abbiamo letto in queste ore.Non si gioisce per la scomparsa di nessuno. Men che meno di un grande personaggio che oggi un'intera comunità piange". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commenti ingiuriosi sulla morte di Moltrer, Panizza denuncia gli animalisti

TrentoToday è in caricamento