Martedì, 16 Luglio 2024
Altopiano di Pinè / Valsugana

Aveva un piccolo arsenale di armi non denunciate e modificate: denunciato

La scoperta fatta dal personale del Corpo forestale del Trentino sull’Altopiano di Piné

Insospettiti da un’auto parcheggiata vicino a un bosco, i forestali del Trentino hanno scoperto un piccolo arsenale di armi non denunciate e modificate che sono state sequestrate sull’Altopiano di Piné. Denunciato l’uomo che le possedeva. La notizia è stata divulgata a inizio dicembre, dalla Provincia.  

Durante le attività di controllo sul territorio, il personale forestale ha notato alcuni elementi su un’auto posteggiata vicino al bosco, che hanno destato sospetto. All’arrivo del proprietario, sono stati condotti i necessari approfondimenti che hanno portato alla scoperta di un’arma non denunciata, modificata e dotata di silenziatore nascosta nel bagagliaio.

Le armi sequestrate sull'Altopiano di Pinè-2

I forestali hanno quindi deciso di estendere le perquisizioni all’interno dell’abitazione dell’uomo, dove è stato disposto il sequestro di armi modificate e non denunciate, visori termici e accessori silenzianti, oltre al ritiro cautelativo dei fucili di cui la persona era regolarmente in possesso e al ritiro della licenza di porto d’armi uso caccia.

I reati contestati all’uomo riguardano il possesso di armi, munizioni e materiale esplodente non denunciati, oltre all’alterazione delle armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva un piccolo arsenale di armi non denunciate e modificate: denunciato
TrentoToday è in caricamento