menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Temporale in alta quota (da soccorsoalpinotrentino.it)

Temporale in alta quota (da soccorsoalpinotrentino.it)

Maltempo, sono quasi in vetta ma non riescono a proseguire: l'intervento del soccorso alpino

Ad essere soccorsi due alpinisti inglesi, in parete, a due tiri di corda dalla cima del Sass d'Ortiga

Si trovavano in alta quota quando sono stati sorpresi dal temporale. È accaduto a due alpinisti inglesi a Sass d'Ortiga, in Val Canalinel, nel pomeriggio di martedì 30 luglio. Sul posto il soccorso alpino.

I turisti si trovavano a circa un paio di tiri dalla cima e stavano percorrendo lo spigolo nord del Sass d'Ortiga, quando - bagnati e infreddoliti a causa del maltempo - non sono stati più in grado di proseguire. Il soccorso alpino è accorso subito dopo che i due hanno lanciato l'allarme, verso le 14. I soccorritori hanno raggiunto gli alpinisti, che si trovavano alla base del tratto più difficile della via. L'intervento si è concluso due ore dopo. Nessuno degli alpinisti ha dovuto ricorrere al ricovero in ospedale.

Le raccomandazioni del soccorso alpino

Viste le previsioni dei giorni a venire, in cui dovrebbero verificarsi temporali e repentini cambi delle condizioni atmosferiche, il soccorso alpino raccomanda a escursionisti e alpinisti di partire presto in modo da essere al sicuro nel pomeriggio, momento della giornata in cui è più probabile che si verifichino i fenomeni atmosferici. "In particolar modo - ricordano i soccorritori - nel caso di ascensioni a vette aguzze e su creste affilate quando possibile in caso di minaccia imminente è opportuno saper rinunciare alla vetta". In caso di temporale, inoltre, è fondamentale evitare alcune zone come vette, creste, crinali, grandi massi, alberi isolati e camini dove scarica l'acqua.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento