Cronaca

Trento saluta gli Alpini diretti a Bolzano

La fontana del Nettuno è stata addobbata con il tricolore e il Comune ha salutato gli alpini issando la bandiera italiana sul pennone della Torre Civica

Con la cerimonia dell' alzabandiera, alle 9 in piazza Mazzini a Bolzano si é aperta ieri ufficialmente l' 85 esima Adunata Nazionale degli Alpini. Alla presenza autorità politiche, civili e militari sono sfilati in piazza davanti agli Alpini schierati, dapprima i gonfaloni della Città di Bolzano, della Provincia e della Regione, quindi il Labaro dell'Ana.  Sulle note dell'inno di Mameli sono state issate le bandiere d'Europa, della Città di Bolzano e quella Tricolore. Quindi deposizione delle corone al Cimitero Militare ed al Muro del Lager di via Resia.

Anche Trento ha accolto le penne nere in transito nel capoluogo per raggiungere Bolzano. La  fontana del Nettuno è stata addobbata con il tricolore e il Comune ha salutato gli alpini issando la bandiera italiana sul pennone della Torre Civica e decorando a festa palazzo Geremia e palazzo Thun, sedi della giunta e del consiglio comunale.

Alle 18 vi è stata la cerimonia in piazza Duomo con sfilata delle penne nere trentine guidate da Pinamonti e in serata nella sala della Filarmonico saliranno il Coro della sezione Ana di Trento insieme con quello della scuola militare alpina e quello di Roma. In prima linea anche i Nuvola, il nucleo trentino di volontari alpini trentini, accanto ai ristoratori altoatesini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trento saluta gli Alpini diretti a Bolzano
TrentoToday è in caricamento