menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Alpini per l'Emilia" il 9 e 10 marzo a Trento

Il 9 e 10 marzo a Trento, l'assemblea annuale della sezione offrirà una due giorni alpina con lo scopo di aiutare gli amici emiliani di Rovereto sulla Secchia

Il 9 e 10 marzo a Trento, l'assemblea annuale della sezione offrirà una due giorni alpina con lo scopo di aiutare gli amici emiliani di Rovereto sulla Secchia, secondo il progetto che verrà ufficialmente presentato al pubblico il giorno della vigilia dell'Assemblea prevista appunto per il prossimo 10 marzo 2013.  La sezione di Trento si è impegnata nel progetto di ricostruzione della palestra e della palazzina servizi nel paese di Rovereto sulla Secchia, comune di Novi, provincia di Modena. E' un progetto molto ambizioso che gli Alpini stanno portando avanti con una cordata formata dalla Regione Emilia, dal comune di Novi e dalla Ass.ne Onlus Amici di Rovereto s/s e S. Antonio. Il progetto è partito con la pubblicazione del bando di gara per l'assegnazione del primo lotto (la palestra con annessi spogliatoi); la Sezione vuole approfittare dell'evento più importante dell'anno, qual è appunto il momento assembleare, per presentare ufficialmente al grande pubblico l'iniziativa. 

Per farlo al meglio, si è deciso di coinvolgere gli alpini modenesi che prenderanno i trentini letteralmente "per la gola" proponendo nei giorni dell'Assemblea la cucina tipica emiliana nello stand gastronomico che verrà allestito in piazza Battisti a Trento sin da sabato 9 marzo. Si comincerà con il momento dedicato alla solennità dell'Onore ai Caduti in piazza della Portèla con inizio ad ore 16.30 per poi spostarci tutti presso il tendone allestito dalla PC ANA di Trento e dalla PC della P.A.T. dove alle 17.30 si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto in ricordo della maestra Tina Zuccoli, la maestra degli Alpini, che fu l'artefice di questa amicizia consolidatasi sulla volontà di ricostruzione post sisma. e poi sarà il trionfo di ciccioli, formaggi, salumi, gnocco al forno, tigelle e pesche dolci, ed ancora, lasagne, costine e salcicce al forno e la ciambella modenese con lo spumeggiante Lambrusco che scalderà i cuori di quanti vorranno essere presenti. La colonna sonora sarà affidata al Coro Stella del Cornèt (che nel 1970 partecipò agli eventi presso la scuola C. Battisti a Rovereto s/s) ed un gruppo musicale emiliano, la Campori big band. La domenica 10 marzo, dopo la S. Messa in Duomo alle 8.25 sfileremo per le vie di Trento, svegliando i trentini al suono della fanfara e dopo l'Alzabandiera in piazza Dante inizieranno i lavori assembleari . Il pranzo quest'anno sarà poi nuovamente affidato agli amici emiliani che delizieranno i palati degli Alpini trentini: il tutto in nome della solidarietà ed il volontariato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 1 decesso e +133 nuovi contagi

  • Cronaca

    Scialpinista travolto da una valanga: elisoccorso in volo

  • Attualità

    Come passare in zona bianca e cosa si può fare

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento