Alice Arlanch nuova Miss Italia: "Prometto di laurearmi in tempo"

Viene da una valle dove un paese porta il nome della sua famiglia. I genitori, precisa, sono nati a Milano

"Ringrazio non solo i 14 abitanti del mio paese, ma tutto il Trentino e tutta l'Italia. Il mio obiettivo era quello di riportare la corona in Trentino Alto Adige, e l'ho raggiunto". Così Alice Rachele Arlanch, 21enne di Vallarsa e nuova reginetta di bellezza nazionale, ha esordito nella conferenza stampa organizzata questa mattina, all'indomani dell'incoronazione avvenuta ieri sera a Jesolo.

Per la seconda volta il Trentino ha una miss, e questa volta proviene da un paesino microscopico, come lo sono tutte le frazioni che compongono il Comune di Vallarsa. Una valle dove i paesi portano il nome della famiglia. Arlanch, un gruppo di case vicino al ponte che congiunge le due "rive" della Vallarsa, a destra ed a sinistra del fiume Leno. 

Alice Arlanc, la videopresentazione prima della finale: "Vengo da un piccolo paese di montagna" (clicca qui)...

E' Alice stessa a spiegarlo: "vengo da un piccolo paese di montagna, i miei genitori sono nati a Milano, così come il loro genitori, ma il mio cognome dà il nome ad un paese in Vallarsa. Lì mio padre è voluto ritornare, insieme a tutti noi". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non voglio stravolgere la mia vita - ha detto Alice, studentessa di Giurisprudenza, ai giornalisti - ho intenzione di completare il mio percorso  universitario e trovare un lavoro, una carriera in linea con i miei studi. Magari frequenterà un po' meno le  lezioni... non vedo però l'ora di salire e scendere dagli aerei, di vivere un anno pieno di emozioni, di opportunità e di esperienze". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • "Io resto a casa": ecco la classifica delle regioni grazie allo studio delle "storie" su Instagram

Torna su
TrentoToday è in caricamento