rotate-mobile
Il caso

Femminicidio di Bolzano, Alexandra Mocanu uccisa a martellate

A rivelarlo agli inquirenti il compagno della donna. Si cerca ancora l’arma del delitto

Emergono rivelazioni raccapriccianti sulla morte di Alexandra Elena Mocanu, la 35enne vittima di femminicidio, uccisa nella sua abitazione a Bolzano lo scorso 23 ottobre.

Durante l’interrogatorio in Procura nel capoluogo altoatesino, il compagno della donna, Avni Mecja, avrebbe rivelato di averla colpita a martellate fino ad ucciderla, mosso dalla gelosia.

Mentre continuano le ricerche del martello che ha portato alla morte della donna, Mecja resta in carcere con l’accusa di omicidio volontario aggravato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Femminicidio di Bolzano, Alexandra Mocanu uccisa a martellate

TrentoToday è in caricamento