menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiesto il rinvio a giudizio per le offese razziali alla pastora Agitu

Il pm Maria Colpani ha chiesto il giudizio per l'uomo di 53 anni di Frassilongo accusato di stalking aggravato dall'odio razziale nei confronti di Agitu Ideo Gudeta, pastora di origini etiopi che in Trentino gestisce l'allevamento 'La capra felice'

Il pm Maria Colpani ha chiesto il giudizio per Cornelio Coser, l'uomo di 53 anni di Frassilongo accusato di stalking aggravato dall'odio razziale nei confronti di Agitu Ideo Gudeta, pastora di orgini etiopi che in Trentino gestisce l'allevamento 'La capra felice' in valle dei Mòcheni. L'uomo si trova agli arresti domiciliari ma gli è stata concessa la posibilità di lavorare durante la giornata. Secondo l'accusa - che dovrà essere quindi essere provata in aula - l'uomo si sarebbe reso protagonista di atti persecutori nei confronti di Agitu Gudeta con l'intento di allontanarla dalla valle dei Mòcheni. L'udienza è stata fissata per il prossimo 6 febbraio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento