rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Chiesto il rinvio a giudizio per le offese razziali alla pastora Agitu

Il pm Maria Colpani ha chiesto il giudizio per l'uomo di 53 anni di Frassilongo accusato di stalking aggravato dall'odio razziale nei confronti di Agitu Ideo Gudeta, pastora di origini etiopi che in Trentino gestisce l'allevamento 'La capra felice'

Il pm Maria Colpani ha chiesto il giudizio per Cornelio Coser, l'uomo di 53 anni di Frassilongo accusato di stalking aggravato dall'odio razziale nei confronti di Agitu Ideo Gudeta, pastora di orgini etiopi che in Trentino gestisce l'allevamento 'La capra felice' in valle dei Mòcheni. L'uomo si trova agli arresti domiciliari ma gli è stata concessa la posibilità di lavorare durante la giornata. Secondo l'accusa - che dovrà essere quindi essere provata in aula - l'uomo si sarebbe reso protagonista di atti persecutori nei confronti di Agitu Gudeta con l'intento di allontanarla dalla valle dei Mòcheni. L'udienza è stata fissata per il prossimo 6 febbraio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesto il rinvio a giudizio per le offese razziali alla pastora Agitu

TrentoToday è in caricamento