menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Portela. Il sindacato di polizia : poliziotti sempre più vittime

"Ogni arresto effettuato con la forza, esporrà i poliziotti al rischio di doversi difendere in lunghi ed assurdi processi. I criminali diverranno vittime e i poliziotti criminali"

"Mentre al Governo stringono i tempi per l'approvazione del reato di tortura, le forze dell'ordine sono sempre meno tutelate e sempre più impotenti". Lo afferma il segretario aggiunto del sindacato di polizia Coisp del Trentino, Stefano Fiorentini, commentando la tentata aggressione di un gruppo di stranieri contro agenti di polizia nel corso di un arresto nella zona di piazza Portela, a Trento.

"Il reato di tortura, di fatto, così come è strutturato, fermerà il lavoro delle forze dell'ordine", sottolinea Fiorentini. "La completa mancanza di rispetto verso coloro che indossano la divisa, l'assoluta inadeguatezza di mezzi per fermare chi delinque e che oppone resistenza - aggiunge - porta quale conseguenza il contatto fisico. Ogni arresto effettuato con la forza, esporrà i poliziotti al rischio di doversi difendere in lunghi ed assurdi processi. I criminali diverranno vittime e i poliziotti criminali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento