rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca San Giuseppe / Via San Pio X

Aggressione anti-gay a Trento, la denuncia di Arci-lesbica

Secondo quanto riferito dagli attivisti di Rete contro i fascismi e Arci-lesbica il ragazzo, presentatosi al luogo di un appuntamento preso via internet, avrebbe trovato ad aspettarlo sei persone, che lo hanno minacciato ed inseguito in auto fino a casa

Aggressione anti-gay a Trento: la  denuncia arriva dalla Rete Trentina contro i fascismi ed Arcilesbica i quali riferiscono di una tentata aggressione (la vittima è riuscita fortunatamente a scappare) ai danni di un ragazzo omosessuale nel piazzale dell'Orvea di san Pio X, luogo concordato per un appuntamento fissato  via internet. Ad attendere il ragazzo ci c'erano però  6  o 7 persone, con fare minaccioso. Intuito il pericolo il ragazzo è scappato pedalando velocemente  a bordo della propria bici, così si legge nella lettera di denuncia recapitata alle redazioni dei quotidiani, ma è stato fiancheggiato da un'auto bianca, con a bordo tre ragazzi, che hanno tentato di buttarlo fuori strada. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione anti-gay a Trento, la denuncia di Arci-lesbica

TrentoToday è in caricamento