menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Aggredisce i carabinieri dopo il pranzo di Pasqua: arrestata una donna e un uomo è finito in ospedale

La coppia di amici ha festeggiato insieme la Pasqua ed è poi uscita per strada, diverse le segnalazioni ai carabinieri

Esce con un amico per una passeggiata dopo il pranzo pasquale e viene arrestata dai carabinieri. È accaduto nel pomeriggio di domenica 4 aprile, il giorno di Pasqua, a Mezzolombardo. La 32enne domenicana B.M, è stata arrestata per resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni. La donna, dopo aver festeggiato la Pasqua assieme a C.D., un amico colombiano di 42 anni, avrebbe avvertito l’esigenza di uscire di casa per prendere una boccata d’aria o, molto più probabilmente, per smaltire l’alcol con cui avevano accompagnato il pranzo.

L’eccessiva euforia dei due si sarebbe tramutata in pochissimo tempo in vera e propria molestia alla quiete, tant’è che non sono mancate le chiamate ai carabinieri per segnalare il comportamento "inurbano" della coppia di amici. I militari della stazione di Mezzolombardo, arrivati dalla centrale via Devigili, si sono avvicinati ai due, da subito apparsi visibilmente ubriachi, invitandoli a mostrare i documenti e a motivare le ragioni della loro permanenza fuori dal luogo di dimora viste le limitazioni imposte per il contenimento della pandemia da Covid-19.

La reazione dei due sarebbe risultata sin da subito scomposta, in particolare l’uomo dopo aver rifiutato di esibire i documenti, avrebbe cercato di allontanarsi arrivando a spintonare uno dei due carabinieri, la donna, invece, sarebbe arrivata addirittura a colpire con un pugno alla testa uno dei due militari impegnati a contenere la resistenza dell’amico. È arrivata una seconda pattuglia giunta in supporto, i carabinieri di Mezzolombardo hanno bloccato i due esagitati conducendo la donna in caserma e l’uomo in ospedale, viste le gravi condizioni in cui versava a causa della sbornia. L'arrestata, nei prossimi giorni verrà condotta dinanzi al giudice per la direttissima invece C., denunciato a piede libero, resta affidato alle cure mediche in attesa che si riprenda dalla sbronza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La bozza del decreto riaperture: le nuove regole fino al 31 luglio

Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Attualità

Tutti i canti popolari del Trentino disponibili online

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Cosa cambia dal 26 aprile

  • Attualità

    Perché rimane il coprifuoco dalle 22 alle 5

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento