rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Agenzia del Lavoro, Salomone nuovo presidente

Succede al professor Michele Colasanto, artefice del conseguimento della delega sugli ammortizzatori sociali per la Provincia. "La scelta del professor Salomone - ha dichiarato il vicepresidente Alessandro Olivi - investe sul futuro e sulla centralità dell'Ateneo trentino"

Cambio al vertice dell'Agenzia del Lavoro di Trento. Sarà il professor Riccardo Salomone il nuovo presidente. Lo ha nominato  la Giunta provinciale in sostituzione del professor Michele Colasanto. Il presidente Ugo Rossi e il vice Olivi hanno ringraziato Colasanto per l'enorme lavoro svolto per il conseguimento della delega sugli ammortizzatori sociali per la Provincia. "La scelta del professor Salomone - ha dichiarato Olivi - investe sul futuro e sulla centralità dell'Ateneo trentino".

"La delega sugli ammortizzatori sociali aveva bisogno di essere riempita di contenuti - ha detto il presidente Rossi - e questi contenuti sono arrivati perché c'è stata un'azione politica della Giunta e un'azione di relazioni e di garanzia del professor Colasanto, che ha fatto capire a Roma che a Trento si stavano anticipando strumenti che si sarebbero poi realizzati a livello nazionale. Grazie a lui - ha concluso Rossi - ci siamo sentiti tranquilli rispetto a ciò che stavamo cercando di fare".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agenzia del Lavoro, Salomone nuovo presidente

TrentoToday è in caricamento