Gli affreschi della città sono in pericolo: l'allarme di Italia Nostra Trento

Un patrimonio importante, che ha bisogno di cure e di valorizzazione: Italia Nostra lancia un appello per salvare la "città dipinta"

Un patrimonio che passa a volte inosservato, con il rischio di non essere valorizzato e quindi di soccombere all'inesorabile scorrere del tempo: sono gli affreschi di ogni epoca presenti sulle facciate degli edifici di Trento, edifici pubblici e privati, signorili e non. Un patrimonio artistico in pericolo, secondo Italia Nostra Trento che lancia un appello agli enti pubblici ma anche ai tanti proprietari privati, a conservare e promuovere un tesoro a rischio. 

"La città dipinta": guarda il video CLICCA QUI...

Alla "Trento dipinta" sarà dedicata la mattinata di sabato 25 novembre con unincontro, in Sala Falconetto a Palazzo Geremia, nel  corso del quale sarà descritto lo stato di degrado dei dipinnti murali e saranno presentate le possibili linee d'azione per un vero e proprio piano di manutenzione. Dopo gli interventi di studiosi  del settore e dei rappresentanti dell'associazione ci sarà un incontro con le autorità, tra cui il sindaco Andreatta, per studiare possibili soluzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Bollettino coronavirus: +276 positivi e 3 decessi in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento