Aereo precipita sui monti di Pinè: muore il pilota, ferita una donna

Un piccolo ultraleggero partito da Bolzano si è schiantato nella zona del Monte Croce, nello schianto ha perso la vita una delle due persone a bordo, l'altra ricoverata in gravi condizioni

Ci sarebbe una persona deceduta nell'incidente aereo avvenuto nella mattinata  di oggi, sabato 2 giugno, sull'Altipiano di Pinè. Verso le 10.30 un aereo ultraleggero da turismo è precipitato sulle montagne sopra Brusago, in una zona compresa tra il Monte Croce ed il Monte Fregasoga.

Secondo le prime informazioni una persona, che potrebbe essere il pilota, è morta nell'impatto. Una seconda persona, una donna di 35 anni, è stata trasportata in elicottero all'ospedale di Bolzano. Sembra che entrambe le persone siano altoatesine. 

Tania Kofler, la vittima dell'incidente aereo, sta bene

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Trento del nucleo Saf, oltre ai volontari locali, e gli uomini del Soccorso Alpino e del 118 a bordo dell'elisoccorso. AGGIORNAMENTO: alle ore 14.30 l'intervento è ancora in corso, sul posto anche i carabinieri per i rilievi del caso, semmbra che  l'aereo non sia un ultraleggero ma un Cessna, simile a quello precipitato sulla Marmolada tre anni fa.

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

Torna su
TrentoToday è in caricamento