rotate-mobile
Il fatto / Val di Fiemme e Fassa

Recuperato l'aereo sul Lagorai: dettagli e immagini dell'intervento

L'incidente si è verificato qualche giorno fa. L'aereo da turismo ospitava a bordo tre passeggeri

Concluse nella tarda mattinata di sabato 31 dicembre, poco prima di mezzogiorno, le operazioni di recupero dell’aereo ai piedi di Cima Cece, sul Lagorai. Il velivolo dell’Aeroclub di Belluno si trovava a 2.100 metri di quota dallo scorso 28 dicembre in seguito a un incidente.

Il recupero del velivolo sul Lagorai

Il mezzo è stato imbragato e trasportato in un’area di deposito legname a Predazzo dal Nucleo elicotteri dei vigili del fuoco di Trento. Le operazioni sono state frutto del lavoro congiunto che ha visto coinvolti anche il Nucleo Saf del Corpo permanente dei Vigili del fuoco di Trento e il Soccorso alpino della Guardia di Finanza, oltre al Corpo dei vigili del fuoco volontari di Predazzo, che hanno messo in sicurezza il perimetro di atterraggio.

Sul posto è arrivato anche il tecnico investigatore dell’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo, per raccogliere gli elementi necessari a stabilire le cause dell’incidente.

Il fatto

L'incidente si è verificato qualche giorno fa. L'aereo da turismo ospitava a bordo tre passeggeri: una donna del 1994 di Alpago, un'altra giovane del 2000 di Longarone e un uomo del 1995 di Longarone. Secondo le informazioni raccolte dai soccorritori intervenuti sull'incidente, l'atterraggio di emergenza sul Lagorai, circa 100 metri a valle del bivacco Paolo e Nicola lungo il versante della Val di Fiemme, a Predazzo, a una quota di circa 2.100 metri, si sarebbe reso necessario a causa di un probabile calo di potenza del motore. I tre passeggeri, coscienti e in buono stato di salute, sono usciti autonomamente dall'abitacolo, hanno chiamato il Nue (Numero unico per le emergenze) 112 intorno alle 16.25 del 28 dicembre e sono saliti fino al bivacco per aspettare i soccorsi. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recuperato l'aereo sul Lagorai: dettagli e immagini dell'intervento

TrentoToday è in caricamento