menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aceto Balsamico "Trentino", ma c'è un solo produttore. Il Consorzio di Modena infuriato

Per un solo produttore trentino è stato chiesto l'inserimento nell'elenco dei prodotti tipici nazionali. Due deputati emiliani del PD interrogano il Ministro ed il Consorzio di Modena sale sulle barricate

Aceto balsamico... trentino. La richiesta di inserire la denominazione nell'elenco nazionale dei prodotti agroalimentari ha scatenato una vera e propria battaglia con i produttori di Modena e Reggio Emilia. Peccato che pochi sappiano che a produrre questa prelibatezza, in Trentino, sia una sola acetaia, nella zona del Lago di Garda, mentre in Emilia quella dell'aceto balsamico rappresenta naturalmente una tradizione secolare, con decine di produttori.

Da una parte la Provincia (e la Camera di Commercio) di Trento, che in vista della revisione annuale dell'elenco ha provato a mettere un piede nella porta, dall'altra la politica emiliana, con due deputati, entrambi  del PD, che hanno inviato un'interrogazione sul caso al Ministro Martina, sindaci e consiglieri regionali che si sono mossi per tutelare le tre denomminazioni controllate di aceto balsamico: Modena Dop, Reggio Emilia Dop e Modena Igp. 

"Il Consorzio di tutela dell'aceto balsamico di Modena- spiegano a ModenaToday Davide Baruffi e Manuela Ghizzoni, i due deputati firmatari dell'interrogazione - chiamato a esprimere le sue osservazioni nel corso dell'istruttoria ministeriale, contesta il fatto che le metodiche di produzione del cosiddetto aceto trentino rispecchino i requisiti previsti dallo specifico decreto ministeriale del 1999 che fa rientrare nell'elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali solo quelli le cui metodiche siano praticate 'in maniera omogenea e secondo regole tradizionali e protratte nel tempo, comunque per un periodo non inferiore ai venticinque anni'. è per questo- aggiungono i parlamentari modenesi- che abbiamo deciso di portare la questione sul tavolo del ministro Martina".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento